Arvaia fa agricoltura biologica secondo i principi dell’agroecologia.

E poi diverse attività legate al suo essere organizzata in CSA (Comunità che Supporta l’Agricoltura) ed essere attiva nel territorio di Bologna.

Agricoltura contadina agroecologica

Ad Arvaia si pratica un’ampia rotazione di numerose colture esclusivamente con tecniche di agricoltura biologica, si nutre il terreno con compost e sovescio (misto di graminacee e leguminose), si coltivano tante specie di piante.

L’ortofrutta cresce in pieno campo e parte in serre non riscaldate (tunnel coperti), che consentono di anticipare qualche ortaggio primaverile o prolungare la raccolta di quelli autunnali e invernali.
Irrighiamo con un sistema a goccia per contenere e ottimizzare il consumo di acqua.
Compatibilmente con la nostra posizione geografica e il clima, coltiviamo molte varietà di ortaggi, per avere un’alimentazione sana e varia nel corso dell’anno, con attenzione alle proprietà nutrizionali e gastronomiche delle cultivar scelte.

Biodiversità e buona salute del terreno offrono varietà di cibo alle persone socie e aiutano le piante a convivere con insetti e parassiti.
Gli interventi a difesa delle piante sono ridotti al minimo indispensabile.

Le persone che sostengono la produzione annuale e ne mangiano i frutti sono coinvolte nelle attività di coltivazione.

Piano colturale:

Distribuzione ortaggi e trasformati

Ogni martedì e venerdì avviene lo smistamento degli ortaggi raccolti in vista della loro distribuzione tra socie e soci che hanno contribuito a finanziare l’anno agricolo.

In tale occasione si gestisce anche il pane prodotto con la nostra farina di grano tenero semintegrale e preparato il giorno stesso dal Forno Brisa.

[Link-in-box diagramma distribuzione ortaggi]

La prima settimana del mese, per nove mesi all’anno, si consegnano i prodotti trasformati che socie e soci avevano preordinato.

Mercato

Tutti i sabati mattina dalle 8:00 alle 12:30 Arvaia tiene un banchetto presso il mercato dei Produttori Agricoli di Borgo Panigale, in via Morazzo 3 a Bologna.

Qua si portano gli ortaggi coltivati in eccedenza per eventuali socie e soci che iniziassero a ricevere la fornitura ad annata già in corso.

Inoltre, si vendono i prodotti trasformati disponibili al momento, in genere fette biscottate, passate di pomodoro e farina di grano tenero integrale e semintegrale.

Corso orto bio

Arvaia propone come offerta formativa un corso annuale gratuito rivolto a chiunque, soci e non, per “imparare facendo”, aiutando in campo il lavoro dei contadini.

Arvaia è anche sede di tirocinio per studentesse e studenti dell’Istituto agrario e dell’università.

Ad Arvaia si svolgono feste e passeggiate stagionali organizzate dal Gruppo eventi.

Gli appuntamenti fissi sono la festa di primavera, la festa delle fragole e la festa del cavolo, ma nel corso dell’anno si realizzano altre varie iniziative sulle quali informa puntualmente la pagina Facebook.

Arvaia partecipa a progetti studio e di ricerca.