Preordine trasformati

Giovedì 3 marzo 2022 saranno riaperti i preordini per i prodotti trasformati di Arvaia.

Si avrà tempo fino a sabato 12 marzo per prenotare pasta, farine, chicchi, fette biscottate e passate per il trimestre aprile maggio giugno 2022.

Anche quest’anno sarà possibile scegliere di tre mesi in tre mesi che cosa ricevere in distribuzione compilando il modulo su Baccello (a cui hanno accesso solo soci/e di Arvaia).

Qua si può leggere e scaricare il vademecum su come effettuare la prenotazione.

In relazione all’aumento di prezzi del pastificio Iris-Astra Bio si è reso necessario un ritocco del nostro listino.

In occasione dell’aumento precedente avevamo desistito, e ora abbiamo contenuto il rialzo tra i dieci e gli zero (!) centesimi a pacco, con l’eccezione delle caserecce di farro da 3 chili.

Speriamo di non doverci tornare in corso d’anno: per i cereali siamo abbastanza tranquilli perché sono tutti italiani, ma le lavorazioni degli stessi potranno comunque incidere.

Essendo dunque relativamente al riparo per quanto riguarda le materie prime (e questo è uno dei vantaggi di fare parte di una CSA), proviamo per ora a mantenere gli stessi costi per farine e chicchi.

Similmente, dobbiamo finire le scorte di fette biscottate e passate di pomodoro, per cui anche questi prodotti non subiranno variazioni per il prossimo trimestre.

Ricordiamo che la farina di grano tenero Icarda ha cambiato nome e si chiama Solibam, ma come avrete letto è la stessa di prima.

Come sempre, quasi tutti i trasformati saranno disponibili come trasformati extra in qualsiasi momento al di fuori delle finestre di prenotazione scrivendo a distribuzione@arvaia.it.

Tuttavia, oltre ad avere un costo leggermente superiore, alcuni di loro non si potranno prendere in quantità ingenti, né saranno sempre presenti: sarà difficile, per esempio, avere a disposizione dieci pacchi di fusilli tutti nello stesso momento, così come potrebbero esserci difficoltà a trovare i chicchi di segale o di avena.

Il costo superiore è determinato dal lavoro ulteriore per gli ordini extra e dal fatto che per un migliore funzionamento della nostra CSA resta importante conoscere con un certo margine di anticipo le entrate su cui si può contare.

Per questo, abbiamo deciso di premiare chi entra nell’ottica della pianificazione, un’operazione che riveste una grande importanza per i principi della CSA.

, , , , ,
Articolo precedente
C’è Campo
Articolo successivo
C’è Campo
Menu