Generale ribasso prezzo dei trasformati al mercato

Con la presente annata, 2019-20, abbiamo aggiunto i trasformati nel meccanismo d’asta con cui i soci e socie di Arvaia coprono le spese per la produzione. Per rendere il più possibile precisi ed equi i costi finali, abbiamo svolto uno scrupoloso lavoro di calcolo, che è stato utile anche per ricavare prezzi più accurati di farine, granelle e pasta, prodotti in vendita presso il nostro banchetto al mercato dei Produttori Agricoli di Borgo Panigale a Villa Bernaroli.

Inoltre, per i prezzi di vendita al mercato,  abbiamo tenuto in considerazione i seguenti criteri:

  • cercare di non superare il prezzo del listino di CampiAperti di cui siamo membri;
  • non proporre prezzi più bassi del detto listino, per non praticare dumping;
  • aumento del 20% rispetto a quanto pagato dai soci di Arvaia in sede di asta, in quanto è il grado di prefinanziamento che permette costi di produzione sensibilmente inferiori a quelli di mercato (quindi più soci acquistano all’asta, meno ci verranno a costare i prodotti, per cui vorremmo spingere sempre più persone verso tale meccanismo);
  • cercare di richiedere una cifra più bassa rispetto a quella della GDO, tenendo come riferimento Naturasì      (ci siamo riusciti sempre, con una sola eccezione che approfondiremo in futuro)

Il ricarico per i non (ancora) soci, ammonta a un ulteriore semplice 10%, perché una volta coperte le spese, non abbiamo nessun azionista da remunerare, e serve solo un piccolo sprone a diventare soci di Arvaia per rendere sempre più conveniente e virtuoso il meccanismo della CSA.

Abbiamo ritenuto necessario compiere un’eccezione per quanto riguarda le fette biscottate, perché si tratta di un prodotto nuovo ancora poco conosciuto da molti soci e socie. Pertanto al mercato saranno vendute alla stessa cifra dell’asta. In attesa di sistemare le etichette obbligatorie per la vendita, non verranno esposte e saranno riservate ai soci/socie , che dovranno espressamente richiederle al banchetto.

Specifichiamo infine che non sempre tutti i prodotti trasformati potranno essere disponibili al nostro banchetto al mercato dei Produttori Agricoli di Borgo Panigale.

Ecco dunque la tabella comparativa tra le annate 2018-2019 e 2019-2020 con prezzi relativi ad ogni prodotto:

Costo socio/non socio €/kg 2018-19

Costo socio/non socio €/kg 2019-20

Farina integrale grani antichi

3/3,30

2,8/3

Farina semintegrale grani antichi

3,50/3,80

3/3,30

Farina integrale grano duro Senatore Cappelli

3,50/3,80

2,90/3,20

Farina integrale orzo

3/3,30

2,90/3,20

Farina integrale segale

4,50/5

2,90/3,20

Farina integrale avena

3/3,30

4,7/5,10

Farina farro monococco

/

4,50/5

Farina farro dicocco

4/4,40

4,40/4,80

Farina grano saraceno

4,50/5

4,70/5,10

Granella (chicchi) grani antichi

3/3,30

2,40/2,60

Granella (chicchi) grano duro Senatore Cappelli

3/3,30

2,60/2,80

Granella (chicchi) orzo

2,80/3,20

2,80/3

Granella (chicchi) segale

4/4,40

2,80/3

Granella (chicchi) avena

3/3,0

3,50/3,90

Granella (chicchi) farro monococco

/

3,50/3,90

Granella (chicchi) farro dicocco

3,50/4

3,20/3,50

Granella miglio

5/5,50

4/4,40

Semi di lino

6/6,60

5/5,50

Fette biscottate orzo integrale (confezione 200 g)

/

4

Articolo precedente
Volontari/e per il mercato- cercasi!
Articolo successivo
C’è Campo
Nessun risultato trovato.