Invitiamo gentilmente le lepri a cambiare casa…

Giovedì prossimo 17 gennaio verso le 8 del mattino, abbiamo appuntamento con la guardia venatoria per catturare le lepri che vivono nei nostri campi e apprezzano molto le nostre verdure. Nell’impossibilità di offrire loro anche il vitto, oltre l’alloggio, dobbiamo accompagnarle fuori dal recinto che abbiamo completato con molta fatica l’autunno scorso, e che dovrà proteggere efficacemente i prossimi trapianti di verdure che metteremo a dimora dalla primavera.
La cattura è effettuata dalle guardie venatorie, noi siamo solo di supporto e saranno loro e solo loro a gestire gli animali.
L’area in gestione ad Arvaia è zona di ripopolamento, e l’attività di cattura è sempre stata svolta dalle guardie venatorie, independentemente dalla nostra presenza come azienda agricola; quando l’area era una coltivazione estensiva di erba medica le macchine agricole uccidevano gran parte dei piccoli e tenevano molto bassa la popolazione della zona. Ora che ci sono orticole  e siepi e niente più veleni si stanno moltiplicando esponenzialmente e arrecano gravissimi danni. Nessun metodo sperimentato ha risolto la situazione, solo la realizzazione di una recinzione, con caratteristiche particolari, attorno agli otto ettari di orticole (completata definitivamente questo autunno) ci potrà garantire speriamo il controllo del problema in futuro se con questa cattura riusciamo a togliere gran parte degli animali dall’area coltivata.

Abbiamo quindi bisogno di molte persone per aiutarci a risolvere il problema e partecipare giovedì mattina!

Articolo precedente
C’è campo
Articolo successivo
Topinambour o il broccolo fiolaro
Nessun risultato trovato.