Arvaia Comunità che supporta l’agricoltura 2019-2020

Il prossimo 16 febbraio, sabato pomeriggio, terremo in nostro appuntamento annuale per lo svolgimento dell’assemblea “asta”, con le nuove modalità di cui tutti sarete senz’altro a conoscenza. Se ancora non avete letto e digerito sino in fondo il vademecum che spiega in dettaglio come partecipare, potete scaricarlo qui
Q
ui invece potete scaricare il file excel e, se ancora non avete dato la vostra necessaria preadesione scegliendo prodotti e quantità, per favore fatelo al più presto. E’ possibile che alcuni sistemi operativi non gestiscano al meglio i menù a tendina con i quali potete scegliere punti di ritiro e rateizzazione, ma non preoccupatevi, potrete fornire questi dati in sede d’asta o contattandoamministrazione@arvaia.it.
E’ molto importante che tutti i soci che desiderano ritirare i prodotti di Arvaia, anche soltanto pane o trasformati, compilino il modulo per darci la possibilità di preparare al meglio l’asta, se avete dubbi scriveteci, non esitate!
Ricordiamo a tutti che il range di costo che i prodotti hanno nel modulo – verdure comprese – rappresenta la forbice che coprirà le spese di produzione a seconda di quante adesioni avremo, e che meno saremo, più il costo salirà… eche chi non avrà compilato il modulo, potrà avere i prodotti di Arvaia, ma solo se non esauriti dai soci che lo avranno fatto, recandosi al mercato di Villa Bernaroli, e pagando il prezzo al pubblico con uno sconto del 10%.

A proposito di prezzi e di mercato, ricorderete anche senz’altro appunto che siamo presenti ogni sabato  mattina dalle 8:00 alle 12:30 al mercato dei produttori agricoli di Borgo Panigale (al parcheggio di Villa Bernaroli in via Morazzo 3 a Bologna, ma secondo Google Maps a Zola Predosa).

Lì vendiamo le eccedenze orticole e i trasformati come pasta, farine, passate di pomodoro (ne sono rimaste pochissime) e chicchi.
Dal primo appuntamento del 2019, sabato 12 gennaio, i prezzi che abbiamo tenuto fino a ora per quanto riguarda gli ortaggi subiranno una variazione, in linea con l’aggiornamento del listino di Campi Aperti, cui ci rifacciamo.
Per massima trasparenza, ecco i prezzi nuovi confrontati ai vecchi (secondo uno schema “prezzo vecchio –> prezzo nuovo) in termini di euro al chilo.
Tali prezzi potranno comunque subire delle variazioni (al ribasso) in casi particolari valutati di volta in volta dal referente del mercato. I soci di Arvaia che lo desiderano possono appunto acquistare con lo sconto a noi riservato.
bietola: 3,00 –> 2,80
broccoli: 3,00 –> 3,00
broccolo fiolaro: 3,00 –> 3,20
cavolfiore: 3,00 –> 2,80
cavolini di bruxelles: 5:00 –> 5,50
cavolo cappuccio bianco: 2,50 –> 2,50
cavolo cappuccio viola: 2,50 –> 3,00
cavolo nero: 3,00 –> 3,50
cavolo riccio (kale): 3,00 –> 3,50
cicoria catalogna: 3,00 –> 2,80
cipolla dorata: 2,00 –> 2,30
finocchina: 2,00 –> 2,00
finocchio: 3,00 –> 2,80
lattuga: 3,00 –> 3,50
patate: 2,00 –> 1,80
porri: 3,50 –> 3,00
radicchio: 3,50 –> 3,00
rapa rossa: 3,00 –> 2,80
scarola: 3,00 –> 3,00
sedano rapa: 3,00 –> 3,00
topinambur: 3,50 –> 4,00
verza: 2,50 –> 2,80
zucca: 2,00 –> 1,80
Articolo precedente
Ma che bestiolina c’è nella mia siepe
Articolo successivo
Ma che bestiolina c’è nella mia siepe
Nessun risultato trovato.