Csa in festa! Il 23 e 24 giugno a Bologna

Csa in festa! il 23 e 24 giugno Arvaia è il cuore delle  Comunità italiane che sostengono l’agricoltura

Vi aspettiamo tutti in campo per discutere e fare festa insieme

Sarà ovviamente una festa per tutti i soci e gli amici l’importante evento nazionale organizzato da Arvaia per sabato 23 e domenica 24 giugno. L’incontro delle CSA costituirà un momento collettivo per condividere esperienze, idee, progetti legati all’appartenenza a una Comunità che supporta l’agricoltura e conoscere realtà diverse, ma affini alla nostra, sparse per i territori del Paese.

Vista la ricchezza dei possibili argomenti sono stati organizzati quattro tavoli di lavoro attorno a tematiche specifiche che ci possono interessare.
Ci saranno ospiti invitati a parlare a ciascun tavolo, ma poiché uno dei pilastri del fare comunità è costruire discorsi davvero collettivi e condivisi, è decisiva la partecipazione di ciascuno di noi. Per facilitare il lavoro comuner, abbiamo scelto un metodo di facilitazione che saremo felici di illustrarvi: scrivete a eventi@arvaia.it.
Questi di seguito sono gli argomenti dei quattro tavoli con i vari punti che verranno discussi. Vi invitiamo a leggerli e a contribuire alla creazione di una nuova rete di comunità, nonché a indicarci a quale tavolo volete partecipare segnalando la presenza a questo Doodle: https://doodle.com/poll/zi5t4hck6qxaczeh (attenzione! Si tratta di un Doodle diverso da quello che avevamo mandato con l'”Evento Arvaia” di sabato: con quello abbiamo avuto problemi, occorre dunque aprire questo nuovo indirizzo).

Gli argomenti sono:
1) Come fare nascere e sviluppare una CSA, con i temi:

  • Cosa significa CSA e perché la si può scegliere (cosa e perché)
  • Come realizzare una CSA secondo gli aspetti giuridici, economici, sociali
  • Come includere nuove persone nell’esperienza della CSA, come veicolare la partecipazione al progetto.

2) Agricoltura e biodiversità “in cassetta”, con i temi:

  • La salute dell’ambiente e degli ecosistemi: quale agricoltura perseguire? Quale approccio tecnico?
  • La salute dell’uomo: adottare tecniche agronomiche a basso impatto ambientale che migliorino o cambino l’efficenza lavorativa per diminuire il carico di fatica nel lavoro dei/delle contadini/e; la salute dei soci consumatori tramite la salubrità del prodotto.

3) La comunità autogestita: partecipazione, metodi decisionali, relazioni e gestione delle divergenze nella CSA; i temi:

  • Che metodo decisionale scelgo? Quali possibilità ci sono?
  • Come fare per: creare comunità e partecipazione ai momenti decisionali; gestire la suddivione dei ruoli e gli sbilanciamenti di potere; gestione delle divergenze e dei conflitti.

4) Richiedenti asilo e CSA: creare comunità accoglienti; i temi:

  • In che modo le CSA possono essere laboratori di accoglienza, inclusione, valorizzazione della diversità
  • Percorsi formativi in agricoltura: insegnare senza educare. Quale valore e perché sceglierli?
  • Dopo la formazione: quali prospettive delineare
  • Punti di vista: come il migrante percepisce l’esperienza in una CSA?

E poi le visite ai campi!
Pressso il banchetto di Arvaia, fra gli altri stand della festa, ci potrete prenotarvi per uno dei giri alla scoperta dei campi e delle coltivazioni di Arvaia insieme ai nostri contadini.
Scoprirete dove si trovano i cetrioli e perché sono così grandi, dove svetteranno i futuri alberi da frutto, come si è allettato il grano dopo le tempeste della settimana scorsa… e fare domande e osservazioni.Ultimo ma non certo ultimo,  il cibo! I cucinieri di Arvaia e Manuela Messori, eccellente cuoca di Campi Aperti, proporranno due cene e un pranzo con una lunga lista di squisitezze: flan e muffin di verdure, lasagne vegetali e parmigiana di zucchine, crepes di bietole e scarpazzone, e poi focacce e pani fatti con le nostre farine, dolci e una novità sorpresa: il fragoncello.

 

Articolo precedente
Siete pronti per il solstizio d’estate e la prima festa delle Csa italiane?
Articolo successivo
Arvaia buongustaia
Nessun risultato trovato.