Oggi le anteprime non finiscono qui!

Ecco alcuni rendering proposti dai progettisti all’assemblea di sabato scorso per la costruzione della nuova sede di Arvaia… sono solo proposte, un “sogno” comune che per realizzarsi ha bisogno del contributo di tutti, in idee, partecipazione e denaro.  Che viene ultimo non perché non sia importante, ma perché una Csa vive prima di tutto del desiderio di chi partecipa alla comunità, poi cerca i mezzi per renderlo concreto…

Se vi piace questo sogno comune, sostenetelo con la vostra partecipazione e se avete qualche risparmio da parte che non avete voglia di lasciare nella pancia di qualche banca perché non siete certi dell’uso che ne farà, affidatelo a voi stessi in Arvaia. Anticipando i soldi dell’affitto che comunque dobbiamo al Comune di Bologna, possiamo costruire un luogo bello e funzionale dove lavorare, ampliando e migliorando le attività della cooperativa.
per info scrivete a soci@arvaia.it

Articolo precedente
Primo incontro nazionale delle Comunità che sostengono l’agricoltura in Italia
Articolo successivo
Siete pronti per il solstizio d’estate e la prima festa delle Csa italiane?
Nessun risultato trovato.