Arvaia buongustaia

E’ ancora pieno inverno, e i crauti con la salsiccia (solo se potete godere del contributo di maiali felici alla vostra tavola!) possono migliorare una giornata fredda e nebbiosa. Ma anche se il salsicciotto è veggy, o non c’è salsicciotto affatto, i crauti, con la loro popolazione di lattobatteri, e le vitamine, sono davvero da raccomandare. Noi ve li faremo assaggiare questa settimana, ma è facile farli da sé:

tagliare a listarelle sottili il cavolo cappuccio e lavarlo

sistemarlo in un vaso capiente e mescolarlo con circa 20 grammi di sale per ogni chilo di verdura, avendo cura di distribuire bene il sale.

Dopo circa un’ora il cavolo sarà immerso nella sua acqua di vegetazione (se quest’ultima non dovesse coprirlo completamente, aggiungete un po’ di salamoia con 20 grammi di sale per litro): potete chiudere bene e lasciare fermentare per circa 3-4 settimane a una temperatura tra i 15 e i 22 gradi. Quando aprirete il vostro vaso potrete apprezzare il profumo, sciacquare la verdura e godere dei benefici di questo antichissimo metodo di conservazione!

In frigo durano settimane.

Articolo precedente
Nessuno si arricchisce ma sono tutti contenti
Articolo successivo
Comunicazioni (importanti!) di servizio
Nessun risultato trovato.