Arvaia buongustaia

Torna la stagione dei cavoli da foglia, e dal nostro archivio fa ritorno anche un garditissimo “classico” di Arvaia

PESTO DI CAVOLO NERO

Ingredienti
1 mazzetto di cavolo nero (circa 100 g di foglie), 30 g Mandorle (o di gherigli di noci), 1/2 spicchio d’aglio (facoltativo per gli intolleranti), 50 g di Parmigiano Reggiano (2/3) e Pecorino stagionato (1/3), olio extravergine d’oliva (fruttato leggero o medio) q.b. secondo la morbidezza che si vuole ottenere

Dopo aver rimosso la costa centrale, cuocere le foglie di cavolo nero per 10 minuti max. in acqua bollente leggermente salata. In un  robot da cucina raccogliere le foglie cotte, le mandorle già tritate e l’aglio. Tritate tutti gli ingredienti sino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere il formaggio grattugiato, tanto olio quanto ne serve per raggiungere una consistenza morbida e non troppo grumosa. Ottimo servito sui crostini, e ancora meglio mescolato a della buona pasta integrale (In questo caso, mescolate al pesto qualche cucchiaio di acqua di cottura calda in una ciotola, versatevi la pasta, mescolate velocemente e servite!).

Provate anche la versione con il cavolo riccio al posto del cavolo nero, e con le noci al posto delle mandorle.

Articolo precedente
A che punto siamo…
Articolo successivo
Agricoltura sostenibile in pillole
Nessun risultato trovato.