Frutta per tutti!

E’ venuto il momento di completare l’impianto del nostro futuro frutteto, approvato l’anno scorso dall’assemblea dei soci. Sarà un frutteto in cui gli alberi cresceranno “liberi” nella loro forma e non a spalliera: tra i filari si potrà passeggiare, leggere un libro, schiacciare un pisolino, farsi un selfie nel momento della fioritura, ammirare il foliage in autunno, fare il pic-nic eccetera eccetera… insomma un bene comune da godere quasi in ogni momento dell’anno al di là della gioia di avere frutta sana matura e saporita per il periodo più lungo possibile. Circa mille piante, dalle ciliegie alle mele, passando per albicocche, pesche, prugne,pere, cachi, fichi e piccoli frutti, da maggio alla fine dell’inverno, se riusciremo a conservare mele e pere… una gioia per tutti i sensi a disposizione di tutti, che se non ha prezzo per quello che potrà regalarci in futuro, ha purtroppo però un costo di impianto che non potrà essere ripagato dai frutti per almeno tre anni, finché la maggior parte delle piante non entrerà in produzione. Dovremo decidere insieme come coprire questi costi, visto che tutti desideriamo frutta in abbondanza oltre le fragole profumate e gli ottimi meloni e angurie che Arvaia già produce; ma intanto avremo bisogno anche del vostro aiuto per mettere a dimora le piante entro il mese di novembre, che è il momento migliore. Siamo sicuri che per questo obiettivo il vostro aiuto non mancherà…

Articolo precedente
E… a ciascuno la sua parte!
Articolo successivo
e… tempi di cottura!
Nessun risultato trovato.