Agricoltura sostenibile in pillole

Aiuto, perché devo consumare anche i peperoni con la punta rovinata?
Quando il terreno è povero di calcio e le temperature molto alte la pianta fatica a trasportarlo a tutti i frutti che stanno maturando nella giusta quantità e perciò può accadere che la punta del peperone annerisca. Non è bello e per la scarsità di calcio stiamo cercando rimedio (per le temperature estive troppo alte, ahimé serve un accordo di Parigi…) ma si tratta comunque di un problema che non impedisce di consumare il resto del frutto che conserva le sue proprietà nutritive e il suo gusto. Perciò abbiamo deciso di distribuire comunque i peperoni rovinati: un danno estetico più che sostanziale, che non ci deve privare di questa verdura ricca di vitamine e sapore. Certo, in un supermercato non trovereste mai dei peperoni così, ma questo significa che se il problema si verifica, tonnellate di prodotto imperfetto vengono buttate via. Uno spreco che ci sembra insensato in un mondo che fatica a nutrire adeguatamente tutti i suoi abitanti e dove l’agricoltura contribuisce per più del 20% alla emissioni di anidride carbonica che stanno arrostendo il pianeta… Con Arvaia possiamo dare il nostro contributo tutti i giorni a ridurre questi problemi, semplicemente mangiando cose buone che fanno bene alla salute!

Articolo precedente
Arvaia buongustaia
Articolo successivo
C’è campo
Nessun risultato trovato.